Blow Out – Brian De Palma

Blow outJohn Travolta e’ un fenomenale tecnico del suono autoesiliatosi in piccole produzioni cinematografiche, cercando di evitare il senso di colpa dell’aver causato la morte di un collega ai tempi del suo impiego in polizia.
Durante la registrazione in notturna di suoni ambientali, e’ testimone di un incidente automobilistico dal quale si salva una ragazza grazie al suo intervento. C’e’ pero’ una vittima, un governatore dal futuro brillante ma cio’ che pareva un incidente, si rivelera’ un omicidio svelato grazie ai suoni registrati per quanto cio’ non sara’ sufficiente per farsi credere dalla polizia.
Film che e’ tante cose assieme iniziando proprio dal titolo.
Ovvia la citazione di "Blow-up", dal quale mutua l’incipit di un delitto svelato col progressivo approssimarsi tecnico, fotografia per Antonioni, suono per De Palma, per quanto le similitudini si fermino qui.
Sempre presente Hitchcock palesato nell’omicidio sotto la doccia e nelle attese dei delitti esaltati dalla suspense inventata dal grande maestro del thriller.
Spingendosi tecnicamente oltre, il regista espande i suoi cliche’ nei lunghi piani sequenza, nelle prospettive azzardate ma efficacissime, con la camera che volteggia sui tre assi come in una danza, lo splitscreen che torna sotto le vesti di lente col doppio fuoco e il senso del drammatico che si mescola terribilmente all’ironia.
Il film non ando’ benissimo e solo in seguito e meritatamente aggiungo, assurse al ruolo di cult.
Credo dipenda da una raffinatezza tecnica ed una soluzione letteraria troppo evoluta per il pubblico da popcorn in cerca del brivido a buon mercato col divo del momento. Tolti questi, nel tempo sono rimasti coloro che hanno saputo apprezzare maggiormente la grande tecnica e l’ottima storia.
Lo stesso Travolta, bravissimo del resto, era ancora troppo dentro i character potenti di Tony Manero e Danny Zuko per poter essere compreso pienamente dal pubblico nella sua interezza professionale.
Film assolutamente da rivedere, da non perdere per quei pochi che in tutti questi anni se lo sono lasciato scappare.

Scheda IMDB

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: