L’amico d’infanzia – Pupi Avati

L'amico d'infanziaTorno con piacere al cinema di Avati su uno dei pochi film che mi rimane da vedere all’interno della sua vasta produzione. Per il regista fu un ritorno negli Stati Uniti, cosi’ come fu un ritorno al thriller e predecessore de "Il nascondiglio" di qualche anno piu’ tardi, fortunatamente senza quella lagna della Morante.
Jason Robards e’ un giornalista rampante ancora duro e puro a alla morte del suo mentore, presentatore di una celebre trasmissione televisiva, ne prende il posto decuplicando il successo e facendosi conoscere dall’intera nazione.
Nel frattempo un oscuro personaggio destinato a morte certa a causa di una terribile malattia, emerge dal suo passato con un segreto terribile e misterioso.
Film del 1994 ma fosse retrodatato di dieci anni, non mi avrebbe sorpreso.
Non lo intendo come difetto ma il ritmo, soprattutto luci, colori e montaggio riportano ad atmosfere antecedenti alla sua uscita.
Del resto fa anche parte delle stile nostro non essere funambolici come i cugini d’oltreoceano e questa differenza si accentua quando il girato e’ a casa loro crea inevitabili confronti e paragoni. Avati porta avanti una tradizione di thriller nobile sul quale ha dimostrato in passato di saper controllare ritmi e situazioni e ne "L’amico d’infanzia" lo conferma. Debole nel finale, purtroppo, senza alcuna suspense anzi vira decisamente sul drammatico quando un colpo di scena avrebbe potuto fare bene.
Tutto sommato lineare e senza troppe sorprese, nel complesso guadagna la sufficienza per quanto sia inevitabile trovarlo oggi datato.
Bella visione per gli amanti del genere, non rappresentativo del regista nella media della sua produzione.

Scheda IMDB

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: