Edward Weston (Taschen Icons Series) – Terence Pitts, Manfred Heiting

Edward Weston-Taschen Icons SeriesEdward Weston, un nome gia’ noto su queste pagine, interesse che senza alcun dubbio vede responsabile la Fondazione Fotografia di Modena per aver offerto diverse occasioni per vedere dal vivo le sue opere in retrospettive dedicate o collettive.
Classe 1886, pittorialista, tra i primi ad aggregarsi al gruppo f/64, tra gli esponenti di spicco della straight photography, e’ ancora oggi uno dei grandi nomi che la fotografia ricordi.
Vita travagliata e avventurosa, produzione copiosa di figli come di foto, e’ un personaggio che desta interesse ben oltre l’aspetto artistico.
Anche la Taschen non compare per la prima volta da queste parti. Benemerita casa editrice che il fondatore Benedikt ha saputo far crescere con l’intuito e la volonta’ di chi ha capito che poteva proporre una buona qualita’ di stampa a prezzi ragionevoli. avvalendosi di stimati collaboratori ed esperti, da molti anni propone piccoli e grandi volumi tematici e monografici e talvolta come in questo caso, facili riassunti sulla vita di un artista o su un tema legato alla grafica, all’arte e alla fotografia. Su Weston la Taschen ha in catalogo un paio di formati e il piu’ piccolo in prezzo e dimensione e’ questo della serie Icons. Piccolo lo e’ davvero nei suoi 14 x 19,5 centimetri e 192 pagine ma sufficienti per dare un’idea del lavoro del fotografo. Giusto un’idea pero’. Tolta una sintesi sulla vita di Weston, multilingue e discutibile negli accenti, le fotografie spaziano lungo l’intera sua carriera. Buona davvero la stampa per quanto senza l’irriproducibile luminosita’ del bromuro d’argento ogni foto risulti piatta e ben piu’ banale di come e’ in realta’, trovo in parte discutibile la scelta curatoriale. E’ vero che nella postfazione gli autori cerchino giustificazione nel fatto che il materiale era sterminato e la scelta difficile, in effetti cercando di abbracciare l’intero arco della produzione, i dettagli si perdono ma personalmente avrei sottolineato certi periodi e non altri. Taschen ha dedicato a Weston un volume molto piu’ grande e completo ma a parita’ di formato, con altri artisti hanno fatto di meglio.
Il prezzo e’ irrisorio percio’ e’ da avere solo per questo ma serve andare oltre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: