I racconti del cuscino – Peter Greenaway

I racconti del cuscinoDue donne separate tra loro da 1000 anni ma la prima, coi suoi racconti erotici e i gusti raffinati di un tempo antico raccolti all’interno di un diario, i racconti del cuscino appunto, sapra’ influenzare le scelte dell’altra che a sua volta iniziera’ un nuovo diario e una propria cifra estetica.
La ricerca maniacale della protagonista ad affinare le equazioni che legano la pelle con la carta e la calligrafia al sesso, fara’ da ponte tra i millenni e le culture divise nel tempo.
Greenaway, ispirato dalla lettura di un vero diario che le nobildonne delle corti tenevano, cerca a modo suo di portare sullo schermo erotismo e tradizione, sensibilita’ antica e attitudine moderna ma soprattutto con l’inserimento di Ewan McGregor, un collegamento tra oriente ed occidente. E qui fallisce.
Tecnicamente ci troviamo ancora nel cerchio de "L’ultima tempesta", picture-in-picture e sovrapposizioni, strati di testo e video che scorrono e si rincorrono, numeri a definire chissa’ quali formule ed evocare strane suggestioni. Sotto questo aspetto ancora lo si sopporta per quanto inizi a farsi strada il sospetto di un uso piu’ strumentale che stilema di nuova tecnica narrativa perche’ nulla viene aggiunto rispetto un’espressione piu’ classica delle tecniche cinematografiche. Il male peggiore, anzi il peccato mortale, e’ pensare che un occidentale possa anche solo avvicinarsi alla sensibilita’ narrativa orientale. Si potrebbe pensare che il piu’ esteta dei nostri registi avrebbe potuto farcela ma in realta’ non e’ cosi’ e non poteva essere diversamente anche perche’ c’e’ piu’ grazia e poesia in una sparatoria tra yakuza di Miike che in tutta la narrazione pur raffinata del regista inglese.
Forse il tentativo andava fatto ma avrei scommesso comunque in un fallimento e vinto.
A peggiorare le cose, la noia sfonda il muro dell’immagine ed e’ strano perche’ Greenaway raramente lascia spazio agli sbadigli ma il passo questa volta e’ stato piu’ lungo della gamba.
La piu’ raffinata rottura di palle che mi sia capitato di vedere, una vera impresa arrivare sino in fondo.
Ah, dimenticavo: qualche uomo nudo in meno e il film ne avrebbe solo guadagnato…

Scheda IMDB

2 Responses to I racconti del cuscino – Peter Greenaway

  1. Pingback: 8 donne e mezzo – Peter Greenaway | Ultima Visione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: