Millennium – Uomini che odiano le donne – David Fincher

Millennium - Uomini che odiano le donneDaniel Craig e’ un giornalista in un momento particolarmente sfortunato della propria carriera. Condannato per calunnia, il giornale col quale lavora sull’orlo del fallimento, riceve da un ricco, ricchissimo industriale, l’offerta di lavorare per lui nel risolvere un caso di omicidio di quarant’anni prima che vide coinvolta la sorella dell’uomo, data per morta e mai ritrovata.
E’ una storia familiare complicata, soprattutto se si parla di una dinastia potente e capace. Craig accetta facendosi aiutare da Rooney Mara, gotica e disadattata, problemi con le relazioni interpersonali ed incline alla violenza, pero’ geniale e dotata di una straordinaria memoria visiva.
In breve quello che pareva un semplice omicidio, si rivela come la soluzione ad una lunga serie di omicidi irrisolti.
David Fincher alla regia e mi verrebbe da dire che e’ forse il film dove la sua mano si vede meno. In realta’ gia’ la sigla di testa che pare un "Fight Club" 2.0 svela con chi stiamo trattando ma il regista si limita a comparire qua e la’, in qualche curioso movimento di camera, nei colori che seguono le ambientazioni e le situazioni, nel fenomenale montaggio. Diciamo che dove c’e’ un thriller anomalo, Fincher sa cosa fare e lo fa molto bene.
Craig e’ un grande attore con una presenza fisica imponente e mai ostentata. Se serve un maschio alfa che non pretende di esserlo, lui e’ l’uomo giusto. Ancor meglio pero’ ed e’ una rivelazione, lei Rooney Mara, personaggio da fumetto straordinariamente caratterizzato dal regista, una specie di suicidegirl con superpoteri, roba da farci spin-off, telefilm e magliette fino alla fine dei tempi. La coppia riporta alla memoria gli inglesissimi John Steed e Emma Peel degli "Agente speciale" ed in effetti ben si prestano per una saga, cosa che lo scrittore Stieg Larsson sta portando avanti. Ottimo e abbondante anche il resto della truppa, a partire da Christopher Plummer fino a Stellan Skarsgard, una certezza assoluta. Ultima nota di merito va alle musiche di Trent Reznor che sulle colonne sonore sa davvero come mettere le mani
Non credo leggero’ il libro, non e’ il mio genere, percio’ non so dire quanto vi sia dell’originale stampato ma quanto ho visto mi e’ piaciuto molto, spero davvero in un seguito anche se per ora tutto tace.

Scheda IMDB

7 Responses to Millennium – Uomini che odiano le donne – David Fincher

  1. lapinsu scrive:

    Neanche io ho letto il libro però ho visto il film svedese (quello che ha lanciato Nomi Rapace) e quindi, visto che conosco la storia, ho preferito non vedere il film, l’unico di Fincher che mi manca. Però ne sento parlare sempre bene e la tentazione di guardarlo mi viene sempre…. Mannaggia a te, mi hai convinto 😀

    • Ho tenuto apposta la trilogia svedese per seconda, preferendogli Fincher ma a questo punto mi ci butto🙂

      • lapinsu scrive:

        Ti dirò: non mi ha entusiasmato. Di sicuro Fincher ha fatto di meglio… Il problema è con film del genere se sai come va a finire diventa difficile essere obiettivi e giudicare bene il film. IN fondo è per questo che finora ho “saltato” la visione della trasposizione ad opera del nostro amato David

      • Come ho scritto, di Fincher non c’e’ dentro molto se togliamo il ritmo di una storia raccontata nel modo giusto ma cio’ non e’ sua prerogativa assoluta.
        Del resto non ho letto il libro e andrò’ a recuperare la versione svedese poi, proprio per lasciare Fincher per primo…

  2. Ivan scrive:

    Belli i titoli di testa a cui accenni, grande Rooney Mara e, ovviamente, bravo David Fincher!

  3. Pingback: Uomini che odiano le donne – Niels Arden Oplev | Ultima Visione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: