Pinocchio – Carmelo Bene

Pinocchio - Carmelo BeneEcco che si ritorna a Carmelo Bene. Non e’ indispensabile ma se ne sente il bisogno, come di una vacanza dopo un periodo stressante o di una gita in montagna dopo settimane in mezzo al traffico urbano. Poi va bene leggerlo, rileggerlo, vederlo e rivederlo magari tutto insieme. Da quando ho il volume di "Opere" della Bompiani, poter stringere in un sol colpo quanto scrisse, e’ persino emozionante ma ancor piu’ percorrerlo a sentimento tanto dove si casca si casca bene. Ho voluto rileggere "Pinocchio" il suo Pinocchio che tutti ricordiamo con incommensurabile gioia e piacere partendo proprio da "Opere" che non differisce dal volumetto singolo edito sempre da Bompiani. Leggere il suo Pinocchio e’ riascoltare con la mente la sua voce, esempio sommo della straordinaria duttilita’ che lo rese celebre in tutto il mondo, le modulazioni e i toni che ne fecero oggetto di studio clinico e comunque meri strumenti in mano al genio interpretativo, senza il quale resterebbe soltanto inutile sfoggio tecnico.
Percio’ come dire, leggere e’ in realta’ rivedere Bene sullo schermo e rivivere la vocetta stridula, agitata e confusa di un Pinocchio che torna ad essere modello ed archetipo collodiano dei mali di gioventu’ che per indole, inavvedutezza e inesperienza, colpiscono e hanno colpito tutti noi. Qui la morale educatrice, la didattica per eccellenza di tempi nei quali gli uomini si costruivano sin da bambini. Bene non vuole insegnare nulla, tantomeno parla ai bambini  ma l’arroganza ingenua del burattino che tutto credo di conoscere ma che nulla sa veramente, e’ nel volto di Bene, nell’espressivita’ di un monologo che si fa dialogo e azione, movimento, scena e ovviamente narrazione. Come a vederlo Bene sparisce e si formano davanti agli agli occhi scena e interpreti, cosi’ leggendo le parole e la carta lasciano il posto alla favola che mai quanto oggi e’ attuale o almeno dovrebbe esserlo.
Ammetto che molta impressione nasca dall’aver visto e rivisto Bene recitarlo ed in effetti il suo Pinocchio s’impreziosisce leggendolo, percio’ consiglio di recuperarlo anche solo su YouTube  e non perdere ovviamente il libro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: