Undead – Spierig Brothers

UndeadGente strana gli australiani. Sara’ che gli isolani restano tali anche se vivono su un continente, saranno forse gli avi carcerati, fatto e’ che sono e restano diversi dagli altri. Diversi non peggiori, anzi spesso la loro creativita’ ed inventiva supera di gran lunga la nostra. E’ il caso certamente dei fratelli Spierig, fulminanti al loro esordio con "Undead", in sostanza zombie o non morti in salsa australiana.
L’inizio e’ dei piu’ classici, anzi tallona il primo romeriano seguendo la ricetta composta da diversi protagonisti che convergono in un singolo luogo, una casa e cercano di resistere all’attacco zombie.
Differenze pero’ ve ne sono perche’ sappiamo innanzitutto che la minaccia viene dallo spazio, qualcosa che ha a che fare con meteoriti e pioggia acida e che chi e’ vivo e’ piu’ sballato di chi e’ morto ma questo dipende forse dall’essere australiani come si diceva prima. Il tono e’ leggero, scanzonato a tratti comico. Il finale sara’ invece molto diverso, in tinta e ispirazione.
Diciamocelo, gli zombie hanno rotto le palle ma nel 2003 l’ennesima revisione ci stava ancora, anzi a ben vedere con "Undead" i fratellini hanno battuto sul tempo "Shaun of the dead", uno tra i responsabili della rinascita zombie (calembour non voluto giuro) giocato anche attraverso la chiave dell’umorismo. Cio’  gli va riconosciuto, cosi’ come gli va riconosciuto il non essersi fermati agli stilemi del genere, anzi evolvendo verso nuove direzioni, alieni e humor appunto. Non solo. E’ singolare come il film inizi comico e termini progressivamente drammatico, cosi’ come si parta come una sorta di remake per concludersi in tutt’altro modo, trasformandosi di minuto in minuto nel concetto e nello sviluppo. L’approccio e’ interessante, spiazzante, innovativo da ricordare quel Peter Jackson loro concittadino anch’egli all’alba della sua carriera, un reinventore di generi. Fatto letteralmente in casa, coi risparmi di famiglia, insegna come i soldi servano si, ma non sono tutto.
Bravi gli Spierig, il buon giorno ancora una volta si vede dal mattino.

Scheda IMDB

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: