Self/less – Tarsem Singh

Self-lessBen Kingsley e’ un ipermegamiliardarissimo, uno di quella a cui uno sceneggiatore scemo crea una casa tutta d’oro, con le pareti d’oro, i bicchieri d’oro e immaginiamo di questo passo, pure la tazza del cesso. In oro.
Malgrado cio’ il cancro lo ha condannato a morte alla tenera eta’ di 68 anni ma i soldi fanno i miracoli e una magica compagnia segreta al misero costo di 350 milioni di dollari, riesce a traferire la mente di un uomo nel corpo inerte di un guscio vivente costruito in laboratorio.
A quel punto che gli frega a Kingsley che infatti accetta non soltanto con una nuova aspettativa di vita di altri 50 anni almeno ma nei panni, e’ il caso di dirlo, di Ryan Reynolds, per dire che piove sempre sul bagnato.  Vivo, miliardario e la faccia del Ryan, what’s else? Scoprire pero’ che in realta’ quel nuovo corpo appartiene ad una persona con un passato e una famiglia puo’ guastare la giornata e la magica compagnia non e’ cosi’ buona e cara come sembra.
Il film si guarda, regge poco ma si guarda. Voglio dire, sarai pure ipermilionario ma pensare che ti creino un corpo adulto dal nulla denota una ingenuita’ eccessiva, specie quando niente lascia intendere che il film si svolga nel futuro. Comunque i rigurgiti di coscienza non reggono su uno squalo della finanza, uno che per soldi, di gente sotto terra ne avra’ messa mica poca, figuriamoci che scrupoli puo’ avere per 50 anni di vita in piu’. Poi si, la storia della figlia e’ un aggancio psicologico ma regge poco lo stesso. Tolto questo l’indiano Singh gigioneggia e affronta l’immortalita’ transumana con ritmo e buon appeal. Il risultato c’e’ anche grazie a Reynolds che per questi ruoli e’ perfetto. Mi piace il ragazzo, e’ bravo e ha ancora molto da esprimere. Morale, se ci mettiamo li’ a cercare i difetti non finiamo piu’, abbandonandosi al ritmo, il tempo scorre bene e per un prodotto di questo tipo e’ gia’ molto.

Scheda IMDB

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: