Un’Odissea del cinema. Il "2001" di Kubrick – Michel Chion

Un'Odissea del cinemaSu Kubrick si e’ scritto molto, fin troppo. Sfogliando, cercando e leggendo trovo che gran parte sia robaccia ma questo saggio di Chion l’ho comprato senza fiatare, alla cieca perche’ con tal autore sarebbe stato un testo importante e cosi’ e’. Chion e’ un musicista, critico e saggista, un teorico del rapporto tra audio e video, uno che sa giudicare per cultura ed esperienza diretta, uno dei pochi critici insomma dei quali ci si puo’ fidare, talvolta dissentire ma sempre su basi solide e ottimamente argomentate.
Eliminiamo subito ogni possibile dubbio, il libro non e’ un bignami del film, Chion non ha il minimo interesse a spiegarlo dando per acquisito che il lettore conosca per filo e per segno di cosa si sta parlando. Percio’ non e’ una guida, non impone alcuna analisi che non sia sintattica ed espressiva.
Lo scopo e’ sezionare gli strati concettuali, lirici, visuali e sonori cercando relazioni e collegamenti in ogni singola sezione e nelle intersezioni tra queste, andare quindi oltre le intenzioni letterarie di Kubrick che restano alla merce’ del giudizio di ognuno, sciogliendo semmai nodi, rispondere a interrogativi e nel contempo porne dei nuovi.
C’e’ sempre da imparare e in questo la grandezza incommensurabile di quest’opera e non bastano mille volte senza che ad ogni visione corrisponda una nuova scoperta.
Opera quella di Kubrick che si apprezza tra le tante, perche’ nulla e’ imposto e ognuno resta dove vuole nella struttura aperta del testo, anzi devo dire che proprio laddove Chion da’ la sua interpretazione, mi sono trovato piu’ in disaccordo ma e’ giusto che l’autore dica la sua. Avrei evitato il capitolo conclusivo scritto dopo la morte di Kubrick e il compimento di "Eyes wide shut" dove Chion crea collegamenti eccessivamente forzati ma ripeto chi non e’ d’accordo puo’ dissentire e restare della propria opinione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: