L’isterico sublime. Psicanalisi e filosofia – Slavoj Zizek

L'isterico sublimeZizek, il mio marxista preferito come amo presentarlo. Anche io come tanti in questi anni, sono rimasto abbagliato dalla sua dialettica, dalla logica e dal pensiero non sempre condivisibili ma sempre affascinanti nell’esposizione. Scrittore prolifico e onnivoro, nasce come filosofo e ce ne accorgiamo con questo "L’isterico sublime", scritto negli anni in cui il muro era ancora alzato e le ideologie ormai al declino, avevano pero’ ancora qualcosa da raccontare.
Antonello Sciacchitano e’ il curatore o meglio il traghettatore di questo testo che per quelli della Mimesis, esce come mediazione tra l’edizione francese e tedesca, con capitoli a volte dell’uno o dell’altro, nonche’ diverse omissioni concordate con l’autore. Che lo spirito delle due edizioni fosse diverso lo si intuisce anche leggendo le due prefazioni, piuttosto diverse negli intenti. Sciacchitano in realta’ si propone piu’ come commentatore che semplice curatore, con moltissimi appunti a forma di nota in calce alle pagine, ulteriori punti di riflessioni piu’ che semplificazioni e dire che ce ne vorrebbe.
Si perche’ Zizek torna all’origine della filosofia rileggendola attraverso gli occhi dello psichiatra e chi meglio di Lacan, psichiatra e filosofo che ha attraversato il secolo scorso poteva riuscirci. Se Kant e Hegel stanno alla base di tutto, in mezzo vi sono i puntelli di De Sade e Marx principalmente, percio’ e’ un continuo espandere le due discipline, filosofia e psichiatria con le forze reciproche e rispettive.
L’una illumina l’altra ed entrambe disegnano i contorni del moderno e del postmoderno, trovando quindi un’applicazione non solo teorica e dialettica. Testo difficile, talvolta impossibile e parlo ovviamente per i non addetti ai lavori quali il sottoscritto. E dire che il tizio della Mimesis dal quale lo acquistai direttamente, cerco’ pure di mettermi in guardia ma lo Zizek recente e’ talmente piacevole che anche questa volta, mi dissi, passero’ indenne attraverso la sua logica articolata e profonda. E’ stato vero solo in parte ma non per questo mi sento di sconsigliare questo testo che comunque tornerei a comprare, solo sentiteti avvisati.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: