Renato Barilli, incontri e scontri con il reale – Caravan Setup, Bologna 11-03-2017

Barilli - Caravan SetupSe Barilli ha dimostrato qualcosa di Bologna, e’ che dal dopoguerra in poi di rado la citta’ e’ stata protagonista bel mondo dell’arte a livello nazionale e internazionale. Si certo c’e’ Morandi ma come dimostra il MAMbo incentrato com’e’ sulla sua figura, oltre lui c’e’ poco poco, almeno rispetto ad altre citta’. E d’accordo, Bologna non e’ Milano e non e’ Roma ma evidentemente non e’ neppure Padova o Firenze capoluoghi ben piu’ prodighi di nomi che hanno lasciato un segno indelebile nel panorama artistico. Barilli ci ha sempre messo del suo, col suo prestigio e come qualcuno mi fa notare, non senza interesse. Davvero, non stiamo parlando di nulla di nuovo ne’ di diverso rispetto tanti altri. Ad ogni modo, tornando a noi, credo sia inevitabile che ad un certo punto scatti la voglia di essere dall’altra parte della barricata e mettersi in gioco non come critico ma come artista e cosi’ Barilli ha fatto. Cinque serie, novanta opere circa per raccontare il suo quotidiano, le persone che frequenta, amici celebri e non ma anche case, piazze bolognesi e non. Le sue sono pennellate ampie, distratte quasi, tempera su carta di istantanee scattate col cellulare e trasferite a modo proprio in una nuova dimensione tecnica ed emotiva. Se tutto sommato i ritratti sono al piu’ curiosi o almeno non mi hanno lasciato granche’, le "cartoline turistiche", "dentro e fuori casa" e "per le vie della citta’" offrono gli spunti piu’ interessanti, spesso nella scelta del soggetto ordinario che sotto il pennello diviene soggetto da vedere con attenzione e con nuovi occhi. Certo, sotto un profilo tecnico non v’e’ rivoluzione ma alcuni momenti sono interessanti e se le ampie campiture e i colori tenui rimandano all’immancabile Morandi, forse cosi’ utilizzati ci fanno pensare ad un nuovo ciclo, un Morandi reinventato, magari con un pizzico d’ironia. Purtroppo la mostra e’ gia’ terminata ma un plauso va comunque all’organizzazione, per cio’ che organizza ma anche per il tentativo di ridare decenza ad una zona di Bologna un tempo centrale, oggi emblema del buonismo scriteriato che macera allegramente nel ritorno alla barbarie.

Pagina ufficiale Carvan Setup

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: