Synchronicity – Jacob Gentry

SynchronicityViaggiare nel tempo, una costante nei sogni degli scienziati di ogni epoca percio’ non ci stupisce che Chad MacKnight tenti l’ennesimo esperimento, esperimento riuscitissimo se dalle nebbie della macchina esce una topolona come Brianne Davis. Ogni cosa bella pero’ ha anche il rovescio della medaglia perche’ in tutta la faccenda c’entra pure Michael Ironside, ricco, ricchissimo e unico finanziatore possibile del progetto che va ripetuto per poterlo dimostrare riuscito ma per fare cio’ servono soldi che il nostro eroe non possiede. Si da pure il caso che tra il riccone e la bella vi sia un sano rapporto… come dire, commerciale e che lo scienziato si trovi dilaniato tra scienza e cuore. Qualcosa pero’ nel frattempo non e’ andato come dovrebbe. O forse e’ andato sin troppo bene.
Gentry e’ un altro one-man-band. Scrive sceneggia e dirige. C’e’ molta passione, ci crede e si vede. E’ tutto un grande omaggio al cinema di fantascienza anni ’80 con in testa "Blade runner" evocato dalle musiche alle architetture, dalle luci alle strade bagnate. Ambienti fumosi come solo Tony Scott poteva concepire, effetti speciali assenti nella misura in cui lo erano in quegli anni. Film di concetto e giocare col tempo non e’ facile, non lo e’ affatto. Per tanti versi ci riesce, per molti altri no. Quando si entra in loop e paradossi, e’ difficile uscirne bene ma Gentry ce la fa con una certa disinvoltura, col prezzo pero’ di dare molto per presupposto e accettare per buoni una serie di eventi necessari al giusto compimento della trama. Forse il difetto principale e’ che non riesce ad esprimersi correttamente, non sempre e’ chiaro chi stiamo guardando e soprattutto quando cio’ avviene, vanificando in parte la meccanica della storia. Ad ogni modo e’ un buon film, giudicato da molti con troppa severita’ meritando invece un plauso per il tentativo e tutto sommato sulla riuscita.

Scheda IMDB

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: