Ytalia: Boetti & De Dominicis – Museo Novecento di Firenze 17-06-2017

Boetti, Museo Novecento

De Dominicis, Museo Novecento

Pagina ufficiale

Bill Viola – Palazzo Strozzi, Firenze 17-06-2017

Bill Viola Firenze 1

Bill Viola Firenze 2

Pagina ufficiale

Nero su Nero + Museo Pietro Annigoni + Museo Capucci – Villa Bardini, Firenze 17-06-2017

Nero su nero, Villa Bardini

Nicola Samori, Nero su nero

Pietro Annigoni,  Villa Bardini

Pagina ufficiale

Higher Learning, The NY scene – Palazzo del Governatore, Parma 10-06-2017

Patty Smith, NY Scene

 

Patty Smith, Parma

Pagina ufficiale

Depero il mago – Fondazione Magnani Rocca, 10-06-2017

 

Depero Parma -1

Depero Parma -2

Pagina ufficiale

La forza delle immagini – Mast, 03-06-2017

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Pagina Evento

L’arte per l’arte – Castello Estense, Ferrara, 02-06-2017

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi

Giovanni Muzzioli (particolare de "I funerali di Britannico" 1888)

Pagina ufficiale

Giovanni Romagnoli, Al chiaro di Luna – Fondazione Carisbo, Bologna 20-05-2017

Giovanni Romagnoli, Fondazione Carisbo

Pagina ufficiale

Peter Grimes – Teatro Comunale di Bologna, 20-05-2017

 

Peter Grimes - TCBO

Pagina ufficiale

Andrea Chiesi, Paralleli – Otto Gallery, Bologna 20-05-2017

Andrea Chiesi ParalleliAndrea Chiesi e’ modenese come me e giusto un paio d’anni in piu’. Pittore iperrealista o almeno lo e’ da un po’ di tempo a questa parte e cio’ mi piace, mi piace tantissimo. Sto col figurativo da sempre, l’astratto e l’informale sono giunti dopo, percio’ il lavoro di Chiesi m’entusiasma nella tecnica, nei soggetti, anche nel colore.
Letto di lui infinite volte e altrettante volte ho goduto del suo lavoro sul web e altri media, mai dal vivo. La Otto Gallery di Bologna mi offre l’occasione di rimediare per fortuna ed eccoli li’ i suoi quadri in una bella retrospettiva che raccoglie progetti diversi di diverse stagioni quindi altri stili e tecniche.
La pittura di Chiesi me la godo come un viaggio perche’ si parte da lontano ed e’ una finestra su un luogo nuovo, una dimensione a parte che stupisce e incuriosisce. Poi ci si avvicina e i particolari si svelano, l’insieme svanisce ed esistono sezioni sempre piu’ piccole nelle quali perdersi finche’ serve essere ad un palmo per svelare il mistero di una pittura sublime e una finzione che supera la realta’. Chiesi e’ un artista di dimensione infinita, le sue opere sono prosa, cronaca e poesia nel contempo, la dimensione artistica si confonde con quella etica se si vuole oppure si puo’ restare alla perfezione del segno. C’e’ tempo fino al 20 Giugno.

Pagina ufficiale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: