Last Knights – Kazuaki Kiriya

Last KnightsVi furono guerre che misero in ginocchio l’umanita’ e fu compito della casta guerriera risollevare le sorti di un mondo sull’orlo dell’oblio. Riorganizzati sotto il potere centrale dell’imperatore, vi sono feudi che obbediscono ed estendono il dominio del sovrano. Ma accade anche che Aksel Hennie, un ministro corrotto, pretenda piu’ del dovuto e la cui ambizione crei fin troppo scontento.
Morgan Freeman a comando dei clan dei Bartok non ci sta e Clive Owen il suo comandante lo accompagna per la sua ultima ribellione che paghera’ con la vita. Il clan sara’ smembrato, le sue terre dati ad altri e ai soldati non resta che rifarsi una vita. Ma la resa e’ solo apparente e la vendetta imminente.
Il film mi ha entusiasmato sotto ogni punto di vista. Remake non dichiarato di "I 47 ronin ribelli" e’ in realta’ uno dei tanti epigoni che si sono susseguiti nel corso dei decenni, in fondo segue una struttura narrativa piuttosto classica col male che prevale, la rinascita e vittoria. Puo’ essere difficle raccontare una vecchia storia in un nuovo modo ma Kiriya c’e’ riuscito. Straordinaria l’idea di spostare la faccenda in un futuro indefinito, qualcosa che possiamo riconoscere in un medioevo al di la’ da venire percio’ brillante come non avrebbe potuto essere se pensato al passato. Casting fenomenale, realmente internazionale per affermare l’idea straordinaria che popoli, costumi e religioni si possono unire non sotto la pace ma sotto la guerra. Owen e’ feroce, il cattivo onorevole Tsuyoshi Ihara impressionate e cosi’ pure Hennie come viscido ministro. Tutto il testo che racconta di forza, onore, sacrificio funziona attorno al concetto che un potere corrotto e avido vada schiacciato con determinazione, certo non piace ai servi del potere attuale e solo cosi’ mi spiego le pessime critiche, davvero ingiustificate. Montaggio e regia eccellenti, strategie da "Mission Impossible" applicate alle fortezze in pietra sono esaltanti. Soluzioni tecniche e letterarie da cinema orientale applicate a prodotti di taglio occidentale danno risultati straordinari se ben controllati. Quando vien voglia di rivederlo subito dopo, un film funziona. Per me e’ cosi’.

Scheda IMDB

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: