Signori, si cambia.

Con rammarico e molta tristezza, mi trovo costretto a sospendere le pubblicazioni sul blog, almeno nella forma usata sino ad oggi. 
Dopo quasi 800 film, 250 eventi, oltre 350 libri, per ragioni di tempo devo rinunciare ad andare oltre. Spero un domani di poter riprendere con questi ritmi ma intanto il blog resta, continuero’ a documentare cio’ che vedo e sento anche senza commenti, mantenendo almeno in parte la missione d’origine: un diario per me, un buon consiglio (spero) per chi mi segue.
Ho ancora parecchio materiale inedito che postero’ nelle prossime settimane e comunque non e’ un addio e neppure un arrivederci, piu’ piccolo ma resto sempre qua.
Grazie.

Max

Annunci

Spostare l’orizzonte – Eugenio Finardi, Antonio G. D’Errico

Spostare l'orizzonte

La voce Stratos – Luciano D’Onofrio, Monica Affatato

La voce StratosMorire a 34 anni e’ una tragedia, se poi a lasciarci e’ un cantante che ha saputo andare oltre il proprio ruolo, uno come Stratos che della voce fece ricerca e didattica, allora e’ una morte che resta nella memoria e la sua figura e’ da ricordare..
Greco d’origine, egiziano d’adozione, italiano per studio e con la sua straordinaria voce non impiego’ molto per diventare cantante pop coi Ribelli di Celentano. Ruolo decisamente stretto per lui che trovo’ negli Area un posto piu’ consono per qualita’ e  suono, tecnica e intervento politico. Esperienza anche questa serratissima ma in fondo di breve durata per dedicarsi poi alla ricerca e alla sperimentazione con nomi ad accompagnarlo quali Cage. Improvvisamente la malattia, talmente rapida e devastante che il concerto organizzato dal mondo dello spettacolo per raccogliere fondi si trasformo’ in un evento celebrativo postumo.
Poco tempo a sua disposizione ma tanti i progetti realizzati perche’ con quella voce, oggetto di studio e analisi ancora oggi, riusci’ a sorprendere il mondo dell’arte e della scienza, un fenomeno forse non unico ma decisamente raro. Il documentario racconta ricostruisce la sua vita, la sua arte e s’affida in prevalenza alle testimonianze, ai ricordi, alle interviste. Non manca anzi e’ necessario l’intreccio con la storia, la politica, le esperienze della scena milanese negli anni di Parco Lambro e del resto e’ difficile separare gli Area da quel mondo e quelle idee. Le due ore scarse del film purtroppo sfiorano la superficie dell’artista e dell’uomo, divenendo semmai un compendio per chi gia’ conosce la sua storia e proprio per questo invito ad approfondire prima della visione.
Si puo’ vedere anche online

Outrage Coda – Takeshi Kitano

Outrage coda

Scheda IMDB

Avengers: Infinity War – Anthony Russo, Joe Russo

Avenegers Infinity war

Scheda IMDB

Il Deboscio. Frangetta e altri profili poveri – (a cura di) Davide Colombo

Frangetta

Avengers: Age of Ultron – Joss Whedon

Age of Ultron

Scheda IMDB

Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio – Sergio Martino

Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio

Scheda IMDB

Outrage Beyond – Takeshi Kitano

Outrage Beyond

Scheda IMDB

Associazione REFOTO, Fotografia Europea 2019 – Reggio Emilia 11-05-2019

REFOTO 2019 1

REFOTO 2019 2

Pagina ufficiale

Nati sotto lo stesso cielo, per Antonio Fontanesi – Galleria Parmeggiani, Reggio Emilia 11-05-2019

Nati sotto lo stesso cielo – per Antonio Fontanesi 1

Nati sotto lo stesso cielo – per Antonio Fontanesi 2

Pagina informazioni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: