Signori, si cambia.

Con rammarico e molta tristezza, mi trovo costretto a sospendere le pubblicazioni sul blog, almeno nella forma usata sino ad oggi. 
Dopo quasi 800 film, 250 eventi, oltre 350 libri, per ragioni di tempo devo rinunciare ad andare oltre. Spero un domani di poter riprendere con questi ritmi ma intanto il blog resta, continuero’ a documentare cio’ che vedo e sento anche senza commenti, mantenendo almeno in parte la missione d’origine: un diario per me, un buon consiglio (spero) per chi mi segue.
Ho ancora parecchio materiale inedito che postero’ nelle prossime settimane e comunque non e’ un addio e neppure un arrivederci, piu’ piccolo ma resto sempre qua.
Grazie.

Max

Annunci

Francis Bacon Mutazioni – Palazzo Belloni, Bologna 23-06-2018

Bacon Bologna

Bacon Bologna 2

Pagina ufficiale

Concerto pitagorico – Ennio Peres

Concerto pitagorico

L’uomo di neve – Tomas Alfredson

L'uomo di neve

Scheda IMDB

Wonder Woman – Patty Jenkins

Wonder Woman

Scheda IMDB

Cremaster Cycle – Matthew Barney

Cremaster cycleOpere come queste mal si adattano alle poche righe che posso loro dedicare ma del resto dovrebbe essere chiaro, butto li’ le impressioni poi se piace fate voi. Come si puo’ quindi sintetizzare il ciclo Cremaster?
Cinque film indipendenti ma non troppo, lunghezza variabile da 40 minuti circa a oltre tre ore. E’ cinema? E’ opera museale? E’ tutto. Girati in tempi diversi dal 1994 al 2002, anche l’ordine d’uscita costituisce argomento di discussione. 4,1,5,2,3 ecco la sequenza ma di cosa stiamo parlando. Esiste un tema centrale, la creazione intendendo il concepimento ed esiste la transizione, la trasformazione dell’insetto come dello spermatozoo. Opera aperta ad ogni interpretazione ma non per questo esente da linee guida che riconosciamo nella reiterazione dei simboli, nelle ripetizioni, nell’uso degli stessi materiali che fungono da collante sintattico tra gli episodi. Narrazione non linerae, Barney non e’ mai diretto, viaggia solo attraverso simboli e metafore. Piu’ metafisico che surreale, astratto ma mai informale la sua e’ sempre un’altra prospettiva. Di tutte le considerazioni possibili, e’ importante pensare a Cremaster come ad un’opera autoreferenziale, senza padri ne’ figli anche se inevitabilmente, suggestioni se ne trovano. Kubrick nell’episodio 2 ad esempio o Lynch nel 3 ma come dire, la macchina da presa quella e’ e rimane.
Due gli aspetti che mi hanno colpito e che poco vengono messi in evidenza: la forte carica di humor che deve sempre essere considerata specie cercando un significato unitario e la religiosita’ che non vuol dire sostenere una tesi filosofica, quanto sfruttare la metafora e i simboli per elaborare un concetto. Ecco, Barney concettualizza,senza narrare percio’ la trasformazione la si puo’ intendere in un prima e un dopo ma puo’ anche essere visto in bianco verso nero, bene contro male. Dualita’ che troviamo nell’uso costante del numero due cosi’ come due sono i testicoli del muscolo cremastere, cremaster muscle appunto e non a caso le gonadi come forma e funzione li stanno un po’ ovunque. Se vogliamo trovare un limite nel lavoro di Barney e’ la ripetizione di una sola idea per quanto declinata in innumerevoli modi che potrebbero anche essere 10 volte di piu’ ma nulla cambierebbe al fatto che di un solo pensiero stiamo parlando. Ben lo si intende ad esempio nell’episodio 3, il piu’ complesso anche visivamente parlando ma che nelle tre ore continua a girare attorno a se stesso. Non la ritengo un’opera fondante, unica quello si, inimitabile pure, un microcosmo autonomo ed indipendente, una sfera di Dyson autosufficiente che contiene in se’ tutto quanto occorre e in cio’ il suo fascino.

Scheda IMDB

Il terzo giorno – Palazzo del Governatore, Parma 16-06-2018

Il terzo giorno 1

Il terzo giorno 2

Sito ufficiale

Pasini e l’Oriente – Fondazione Magnani Rocca, Parma 16-06-2018

Pasini e l'oriente 1

Pasini e l'oriente 2

Pagina Ufficiale

Glenn Gould. La musica, l’uomo – Geoffrey Payzant

Glenn Gould la musica l'uomo

Sicario – Denis Villeneuve

sicario

Scheda IMDB

The Hateful Eight – Quentin Tarantino

The Hateful Eight

Scheda IMDB

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: