Acqua minerale – Breve atto unico di Achille Campanile

La scena rappresenta un bar all’aperto, un tavolo al quale sono seduti l’Uomo e la donna, di fianco il Cameriere prende le ordinazioni.

Cameriere: – Acqua minerale?
Uomo: – Naturale
Cameriere: – (scrive) Acqua naturale
Uomo: – Ho detto minerale
Cameriere: – No, veramente mi scusi, ma lei ha detto naturale
Uomo: – Intendevo naturale acqua minerale, non le sembra naturale che io beva acqua minerale?
Cameriere: – Certamente, certamente mi scusi, no perchè io credevo che il naturale si riferisse all’acqua!
Uomo: – No! Si riferiva al minerale, vuole che un tipo come me beva acqua naturale? io bevo acqua minerale.
Cameriere: – Naturale
Uomo: – Minerale
Cameriere: – Guardi ho capito eh! io ho scritto minerale
Uomo: – No, no lei ha scritto naturale, ho sentito con le mie orecchie.
Cameriere: – No guardi io ho detto naturale è vero, ma ho scritto minerale
Uomo: – Perchè ha detto naturale se scriveva minerale scusi….
Cameriere: – Perchè riconoscevo più che naturale che una persona come lei beva acqua minerale e non acqua naturale.
Donna: – Ma per favore mi fate girar la testa…

Uomo: – No, no, scusa cara permetti, io voglio andare in fondo a questa faccenda, perchè nessuno deve prendermi in giro. E se io avessi voluto acqua naturale e lei avesse scritto naturale, avrebbe detto minerale?
Cameriere: – Che c’entra, naturale nel suo caso significava minerale, mentre minerale in nessun caso può significare naturale.
Uomo: – Perchè l’acqua minerale secondo lei non è naturale?
Cameriere: – No, no c’è acqua minerale naturale e acqua minerale artificiale, che però non è il nostro caso, perchè da noi l’acqua è tutta naturale.
Uomo: – L’acqua minerale!
Cameriere: – L’acqua minerale naturale è naturale.
Uomo: – E l’acqua naturale?
Cameriere: – L’acqua naturale è sempre e soltanto naturale, cioè non esiste acqua naturale artificiale che io sappia.
Uomo: – Chi lo sa, oggigiorno non c’è da fidarsi nemmeno dell’acqua naturale.
Donna: – Io poi vorrei sapere come fa a dire naturale mentre scrive minerale.
Cameriere: – E’ una questione di abitudine signora, vede in un locale come il nostro, è tanta l’abitudine di sentirsi ordinare acqua minerale, che la mano scrive automaticamente la parola.
Uomo: – Naturale
Cameriere: – No, la parola minerale
Uomo: – Ho capito, ho capito, dico che è naturale che scriva minerale, anche se dice naturale, ma mi dica, se io voglio acqua naturale lei scrive naturale?
Cameriere: – Naturale
Uomo: – Se io voglio acqua minerale lei scrive minerale
Cameriere: – Naturale
Uomo: – Ma insomma lei scrive sempre naturale?
Cameriere: – Ma no, no, naturale che volevo dire che scrivo minerale.
Uomo: – Allora, lei scrive sempre minerale, sia che dica minerale sia che dica naturale, e dice sempre naturale sia che scriva naturale sia che scriva minerale
Cameriere: – Senta guardi, io non lo so, … io ci penserò e glielo scriverò va bene!……. Anche per la signora acqua minerale?
Donna: – Naturale
Cameriere: – Acqua minerale!
Donna: – Ho detto naturale
Cameriere: – Ahi! Mi scusi signora, io credevo che intendesse come il signore, naturale acqua minerale.
Donna: – Ma niente affatto, questo vostro primo naturale è di troppo, perchè in questo caso avrei detto naturale, naturale.
Cameriere: – Come ha detto scusi?
Donna: – E già, perchè lei non ha detto naturale ma minerale, quindi il mio naturale non confermava ma rettificava, mentre nel caso del signore non rettificava ma confermava; insomma nel caso del signore indicava una qualità dell’acqua diversa da quella da lei indicata.
Cameriere: – Ma cara signora, come potevo immaginare che il suo naturale era diverso da quello del signore.
Donna: – Attenendosi alla lettera, naturale significa naturale e basta.
Cameriere: – Appunto, può significare tanto acqua naturale, quanto acqua minerale.
Donna: – Ma per niente affatto, il mio naturale significa soltanto acqua naturale. E non naturale acqua minerale. E non insista, altrimenti reclamo con il proprietario e la faccio licenziare.
Cameriere: – Eh! Ma signora la prego, ho famiglia io sa! Ho anche un figlio…
Uomo: – Legittimo?
Cameriere: – Naturale
Uomo: – E non può legittimarlo?
Cameriere: – Scusi ma perchè dovrei legittimarlo se è già legittimo!
Uomo: – Ha detto che è naturale
Cameriere: – No invece è legittimo, no perchè scusi non le sembra naturale che io abbia un figlio legittimo?
Uomo: – Certo, certo, è naturale.
Cameriere: – Ma le dico che è legittimo!
Uomo: – Ho capito, del resto non mi vorrà dire che un figlio legittimo è innaturale. Anch’esso è in normale prodotto della natura, una creatura come tutte le altre, insomma non è contro natura.
Cameriere: – Senta guardi comunque mio figlio è legittimo, va bene? E non mi piace che si dica che è naturale
Uomo: – E’ naturale!
Cameriere: – Ma vede che vuole provocarmi, scusi le dico che è legittimo!
Uomo: – Ho capito!
Cameriere: – Ma allora perchè dice che è naturale?
Uomo: – Perchè è naturale che non lo si dica naturale se è legittimo, eh! La capisco sa? Anch’io ha un figlio.
Cameriere: – Legittimo?
Uomo: – Naturale
Cameriere: – Oh! E allora anche lei pretenderà che lo si dica legittimo e non naturale
Uomo: – Ma se le dico che è naturale
Cameriere: – Mi scusi, mi scusi, ma io credevo che intendesse come me, naturale è legittimo.
Uomo: – Purtroppo no, intendevo è naturale non è legittimo, ma il mio più grande desiderio è di legittimarlo.
Cameriere: – E’ legittimo!
Uomo: – No è naturale.
Cameriere: – Ho capito! Dico che è legittimo il suo desiderio di legittimarlo è legittimo e naturale.
Uomo: – Se è naturale non è legittimo, se è legittimo non è naturale
Cameriere: – Chi?
Uomo: – Il figlio, non può essere nello stesso tempo legittimo e naturale.
Cameriere: – Ma no, io intendevo il desiderio che può essere contemporaneamente legittimo e naturale, ma non solo è naturale che sia legittimo, ma è legittimo che sia naturale.
Uomo: – Ma mio figlio è soltanto naturale per la crudeltà di una legge antiquata e per la malvagità di una donna che mi ha rovinato l’esistenza…. e impedisce la legittimazione per pura cattiveria avendo la legge dalla sua e servendosene come strumento di male, sapeste, sapeste quante ve ne sono che si servono della legge per ricattare, per commettere azioni infami….. poveri innocenti ragazzi…. povero figlio mio!
Cameriere: – E beve acqua minerale?
Uomo: – Chi?
Cameriere: – Suo figlio!
Uomo: – Naturale
Cameriere: – E’ naturale che beva acqua minerale? O beve o beve acqua naturale o è naturale perchè non è legittimo?
Uomo: – Come?
Cameriere: – Voglio dire, suo figlio è naturale e beve acqua minerale, è legittimo e beve acqua naturale, o è legittimo e beve acqua minerale?
Uomo: – No! No! Mio figlio è minerale e beve acqua legittima!

Annunci

One Response to Acqua minerale – Breve atto unico di Achille Campanile

  1. Raul Bucciarelli says:

    L’ha ribloggato su daisuzoku.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: