Uomini in rosso – John Scalzi

Uomini in rossoE’ l’ultima frontiera dell’umanita’. L’astronave Intrepid e’ impegnata in una missione quinquennale di esplorazione e contatto con nuove civilta’ e altre culture, giungendo dove nessuno e’ mai arrivato prima.
Un coeso ed affiatato gruppo di ufficiali superiori affronta avventure pericolose che riempiono di gloria le cronache e i giorni dell’equipaggio tutto.
Gloria che si paga molto spesso a caro prezzo perche’ le vittime non mancano ed ogni missione mette a rischio la vita di decine di subalterni, i cosiddetti uomini in rosso per via del colore della loro divisa, vittime sacrificali sull’altare dell’esplorazione e seppur figuranti nella grande sceneggiatura che governa ogni essere vivente, restano persone con una storia, un passato, degli affetti, speranze, progetti e desideri.
Il quadro generale raffigura vittoria e onore ma ai margini della tela i comprimari restano nell’ombra ed e’ proprio dei comprimari che stiamo parlando.
Il protagonista e i suoi compagni di avventura non sono certo entusiasti della situazione e strane coincidenze complottano contro di loro, una specie di destino avverso che sembra pero’ avere un disegno ben preciso, uno schema oltre la fatalita’.
Sapore di un gusto gia’ assaggiato vero? Mi pare di vedere i sorrisini sornioni di chi ha mangiato la foglia e ha un solo nome davanti agli occhi: "Star Trek". Vero ma e’ proprio questo bello del romanzo laddove la facile equazione risolve soltanto la prima parte del mistero, col resto tutto da scoprire.
Premio Hugo 2013 meritatissimo perche’ innanzitutto Scalzi diverte con sapienza e intelligenza. Il soggetto non e’ originale in se’, egli stesso nel gioco di rimandi autoreferenziali cita alcuni precedenti ma la circolarita’ degli eventi, s’interseca in se stessa in un numero smisurato di volte ed in questo la novita’ e il piacere di una bella lettura. Ovvio che per gustare appieno le situazioni e le citazioni con tutte le giuste sfumature e’ necessario essere un Trekker con formazione minima ma diciamocelo, quale lettore di fantascienza non lo e’ ? Sono sicuro quindi non vi saranno particolari problemi per nessuno.
L’Urania e’ ancora in edicola, mi direte grazie.

Scheda Urania

4 Responses to Uomini in rosso – John Scalzi

  1. Luca Albani scrive:

    Concordo con il tuo parere, una chicca per ogni fan di sci-fi classica e di Star Trek in particolare. Anche quando sarà sparito dalle edicole ricordo che “Uomini in rosso” è disponibile in ebook su tutti i principali store, io l’ho letto così😉

  2. Pingback: Assurdo universo – Fredric Brown | Ultima Visione

  3. Pingback: Chiusi dentro – John Scalzi (Urania 1632) | Ultima Visione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: